Canada: Mare & Monti

09/07/16 – 23/07/16: Canada

Canada: Mare & Monti

Mangiamo 3.500km d’asfalto per saziarci di tutto quanto il Canada possa offrire: da fossili preistorici nei canyon di Drumheller, fino all’avvistamento delle Balene a Tofino, passando attraverso foreste, laghi, montagne e metropoli immerse nella natura.

Itinerario Canada

Canada- Itinerario

Dopo un lungo volo transoceanico, arriviamo a Calgary, dove recuperiamo l’auto noleggiata alla Alamo tramite Expedia (in quanto i siti degli autonoleggi davano disponibilità terminata già 1 mese prima della partenza), scarichiamo velocemente la mappa fino al motel su Google Maps e ci spostiamo in serata verso l’alloggio che si rivelerà essere in pieno stile Americano: 2 letti matrimoniali, bagno e parcheggio di fronte alla porta d’ingresso.
Sveglia presto dovuta in parte al fuso orario e andiamo ad esplorare in mattinata il centro di Calgary, nota principalmente per via delle Olimpiadi invernali di cui si vedono ancora gli impianti una volta saliti sulla Calgary Tower.
Nel pomeriggio ci spostiamo poi al parco dove si tiene lo Stampede; uno dei rodei più importanti al mondo e molto sentito dai partecipanti, giunti a tifare (per i cavalli o per i fantini) da tutto il Nord America.
Il rodeo è contornato da baracchini di street food e da eventi collaterali, che rendono la visita della città molto interessante… la terrei solo d’appoggio in caso non vi fosse questo evento.

Canada - Stampede

Stampede Rodeo

Archiviata Calgary con un concerto all’aperto sempre all’interno di Stampede, dopo una notte di riposo, iniziamo a macinare chilometri per andare a Drumheller, sede di uno dei più importanti musei preistorici mondiali, il Royal Tyrrell Museum.
Qui accanto ai fossili, troviamo anche numerosi dinosauri ricostruiti in una delle salette adibite al restauro, visibile grazie alla vetrata comunicante con le sale del museo. Dopo circa 2 ore di visita, andiamo a pranzare al Last Chance Saloon (non abbastanza saloon per i nostri gusti) e poi a fare 4 salti sugli Hoodoos; residui di roccia simili a stalagmiti con il “cappello”.

Drumheller - Royal Tyrrel Museum

Drumheller – Royal Tyrrel Museum

Torniamo poi sui nostri passi, riattraversando Calgary e spostandoci verso la regione dei Parchi Nazionali, vera attrazione Canadese ed imperdibili per gli appassionati di trekking o degli amanti dei percorsi “on the road”, con una delle strade più affascinanti del mondo, la Icefield Parkway.
Raccogliamo le informazioni necessarie tra ostello e centro visitatori, con pareri su cosa valga la pena visitare in base ai giorni che abbiamo a disposizione, alla difficoltà, e al meteo, che purtroppo non ci è stato eccessivamente favorevole, con tempo molto incerto e spesso pioggia al mattino.
Optiamo quindi per un numero più ampio di percorsi, di “breve” durata, con circa 4 ore di cammino per volta, con percorsi tendenzialmente ad anello in modo da non vedere 2 volte di seguito gli stessi posti.
Imperdibili Marble Canyon, Johnston Canyon, Takakkaw Falls, Lake Emerald e Lake Moraine per l’area di Banff e Yoho; Athabasca Falls, Mt Edith Cavell e Lake Maligne per l’area di Jasper.
Troviamo anche due orsi bruni, a mangiare bacche lungo la strada, incuranti delle auto dei turisti che gli si fermavano vicini per scattare foto.

Kootenay - Marble Canyon

Kootenay – Marble Canyon

Banff- Lake Moraine

Banff- Lake Moraine

Pernottiamo in un paesino appena fuori dai parchi e compiamo una lunga traversata verso Sud-Ovest con sosta intermedia con tanto di giro a cavallo vicino a 100 mile house, arrivando dopo 1000km a Seattle.
Ci gustiamo lo skyline illuminato dalle luci della sera dallo Space Needle, principale attrazione della metropoli americana; per poi fare 2 passi “in centro”… che però non troviamo con certezza e ci limitiamo a camminare tra le strade mezze buie dei grattacieli con solo alcuni senzatetto per strada. La stessa situazione troveremo poi al molo, che pensavamo fosse vivo come quello di San Francisco.

Lake La Hache - A cavallo dopo la tempesta

Lake La Hache – A cavallo dopo la tempesta

Impreparati sul da farsi, il giorno successivo andiamo in cerca dei ricordi del passato, visitando prima il cimitero con le lapidi di Bruce e Brandon Lee, poi il Memorial di Kurt Cobain ed infine l’EMP Museum, con la storia dei Nirvana, vari cimeli di film e serie TV e altre aree tematiche.
A metà pomeriggio saltiamo nuovamente in auto per risalire verso Nord, optando per traghettare per Vancouver Island, senza passare da Vancouver.

Pianifichiamo (anzi, non pianifichiamo) la trasferta in Canada e giunti al molo la sera per raccogliere informazioni, il ragazzo, che sta uscendo dall’ufficio della società dei traghetti, ci suggerisce non avendo prenotato di presentarci molto presto al mattino per avere la sicurezza di essere imbarcati. Sveglia prima dell’alba e siamo i 13esimi in coda già alle 6 del mattino. Alle 8.15 molliamo le ancora e salpiamo verso Victoria, che raggiungeremo in un’ora e mezza.
Mattino dedicato alla visita di Victoria e poi ritorniamo in auto per spostarci sulla costa a Ucluelet dove dormiremo prima di andare a Tofino il giorno successivo, con la speranza di avvistare balene.
Ci affidiamo ad una delle tante società di whale watching (alcune delle quali già prenotate interamente) e ci avventuriamo nella nebbia cercando di aguzzare la vista… vediamo pochino, ma rientriamo comunque soddisfatti dalla gita. Visitiamo un po’ di corsa altre 2 spiagge e poi torniamo verso la costa Est, per imbarcarci alle 19.30 sul penultimo traghetto per Vancouver.

Victoria - Fisherman's wharf

Victoria – Fisherman’s wharf

Arriviamo in ostello in tarda serata e abbiamo qualche problema con le camere prenotate, che il ragazzo alla reception riesce a risolvere non troppo brillantemente, ma ci accontentiamo comunque; siamo abituati a cambiare alloggio tutte le notti, una volta in più o in meno, ormai non fa differenza.
Facciamo 2 passi verso Canada Place, beviamo una birretta in ostello e andiamo a dormire per sfruttare a pieno l’ultima giornata intera a Vancouver.
Il giorno successivo visitiamo parte dell’immenso Stanley Park e decidiamo poi di salire a Grouse Mountain nonostante il costo non molto accessibile (complessivamente più di 60 euro a testa). Rimaniamo però più che soddisfatti dalle attrazioni che vi sono sopra, tra cui un imperdibile spettacolo dei taglialegna (chi l’avrebbe mai detto) e dalla vista panoramica a 360 gradi dall’alto di una traballante pala eolica adibita anche al turismo grazie ad un ingegnere italiano.
Il tutto prima di rimanere mezz’ora a guardare gli orsi (in un recinto) che si facevano il bagno.

Vancouver - Grouse Mountain

Vancouver – Grouse Mountain

Ultimo giorno con brivido, in quanto dopo aver passeggiato sulle spiagge di Vancouver, affollate di bagnanti (pochi in acqua), rischiamo di perdere l’aereo a causa di un incidente che ha bloccato la strada a 5km dall’aeroporto per più di un’ora… lasciamo l’auto noleggiata e corriamo all’impazzata verso il check-in, dove ci comunicano che il nostro volo è stato posticipato di 3 ore a causa dell’arrivo in ritardo del velivolo che avrebbe dovuto riportarci in Europa.
Poco male, in quanto in aeroporto c’è una scacchiera gigante e giochiamo a scacchi per un’oretta prima di andare a cena a spese di Lufthansa.

Vancouver

Vancouver

Video: Salvate il soldato Cippy

Clicca qui per: Foto Gallery Canada

Itinerario sintetico

G Data Itinerario Pernottamento
1 9-Lug Partenza Malpensa 12.45; Atterraggio Calgary: 20.34 Calgary
2 10-Lug Calgary Tower/Stampede Festival/Concerto Calgary
3 11-Lug Drumheller – Royal Tyrrel museum, 11 Bridges + Last Chance Saloon, Hoodies, Suspension Bridge Banff
4 12-Lug Banff: Boom Lake; Marble Canyon; Paint Pots; Lake Minnekawa Banff
5 13-Lug Banff: Johnston Canyon; Silvertone Falls; Lake Moraine Golden
6 14-Lug Yoho: Cascate Takakkaw, Natural Bridge, Lake Emerald + Emerald Basin Golden
7 15-Lug Banff: Lake Louise + Mirror Lake + Lake Agnes + Big Beehive + Plain of Six Glaciers (Teahouse) The Crossing
8 16-Lug Jasper: Columbia Icefield (solo vista panoramica), Athabasca Falls, Mt Edith Cavel, Maligne Canyon, Medicine Lake, Maligne Lake Valemount
9 17-Lug Trasferimento fino a Lac La Hache, a nord di 100 miles house Lac La Hache
10 18-Lug Trasferimento Seattle, Seattle Space Needle, Downtown Seattle
11 19-Lug Seattle: Bruce and Brandon Lee Memorial, Curt Kobain Memorial, Museo EMP, Pike Market, lungomare Port Angeles
12 20-Lug Port Angeles: Traghetto Victoria, Victoria, Cowichan Bay, Cathedral Grove, Ucluelet Ucluelet
13 21-Lug Ucluelet: Trasferimento Tofino + Avvistamento Balene, Chesterman Beach, Long Beach, South Beach, Traghetto Vancouver + Canada Place Vancouver
14 22-Lug Vancouver: Stanley Park, Grouse Mountain, Science World Vancouver
15 23-Lug Vancouver: Downtown, English Bay Beach. Partenza Vancouver: 18.35 Aereo
16 24-Lug Atterraggio Malpensa: 16.00 Casa!

Autore: Ste

Lascia un commento