Guatemala – Città del Guatemala: capitale anonima

Giro del Mondo: 77° Tappa – Città del Guatemala

In visita da un cugino di mia madre per un paio di giorni, in una città con un po’ troppo poco da dire.

Guatemala: Città Del Guatemala - Le Nostre Tappe

Guatemala: Città Del Guatemala – Le Nostre Tappe

Pizza. I parenti saranno anche serpenti, ma sicuramente sanno cosa possa mancare ad un italiano in viaggio da lungo tempo. Giovanni, il cugino di mia madre, ordina un paio di pizze che assaporiamo per la felicità del nostro palato sulla terrazza che si affaccia su Città del Guatemala.

Ci racconta che collabora con diverse associazioni religiose raccogliendo offerte di generi alimentari e molto altro e ridistribuendole ai più bisognosi. Con lui vive Lourdes, una signora peruviana e c’è ospite anche il padre di lei, un arzillo 92enne che saetta su e giù per le scale senza problemi.

Guatemala: Città del Guatemala

Guatemala: Città del Guatemala

La serata trascorre tra chiacchiere e racconti del passato di Giovanni, il cui lavoro l’ha portato in Giordania, in Africa e successivamente in altre zone del mondo per diversi anni. Stabilitosi temporaneamente in Centramerica ha iniziato a lavorare per un’azienda del Guatemala, dove si è trasferito da ormai 25 anni.

L’indomani mattina lo accompagniamo per alcune commissioni in città e veniamo poi portati in un quartiere creato ex-novo con fini commerciali. Si estende per una vasta area ed è costituito interamente da edifici bianchi. Una statua spunta dalla terra ed è forse l’attrazione più carina della città.

Guatemala: Città del Guatemala

Guatemala: la statua che emerge dal terreno

Nel pomeriggio andiamo a visitare il centro città. Prima il mercato, dove ogni bancarella è una cantilena di “Benvenido”, “Que busca?”, “Preguntame” e poi la piazza principale. Non entriamo neanche nella cattedrale, ma andiamo ad osservare da vicino la piastrella da dove vengono calcolate tutte le distanze stradali del Paese guatemalteco.

Percorriamo poi le vie pedonali, vagando per alcuni negozietti senza cercare nulla di preciso. Il nostro zaino è già abbastanza pesante ed anche i souvenir sono un peso superfluo di cui possiamo fare a meno. Mi limito all’acquisto della solita cartolina da riportare a casa scrivendoci qualche citazione più o meno celebre.

La città è relativamente nuova, costruita dagli spagnoli dopo che l’antica capitale, Antigua, venne distrutta da un terremoto. I conquistadores, non volendo far sorgere la capitale su un territorio a rischio, pensarono bene di spostare il punto di riferimento del Paese aldilà della montagna, a soli 30km di distanza. Non si respira quindi un’atmosfera “storica” ed il paesaggio si salva soltanto grazie ai vulcani circostanti.

Guatemala: Città del Guatemala

Guatemala: Città del Guatemala

La sera si alternano in cucina gli chef stellati del gruppo, i nostri, Cecco ed Ilaria, si alternano ai fornelli con Lourdes per cucinare una carbonara con pasta Barilla (che fa sempre la differenza rispetto alle marche locali), uova, pancetta ed una quintalata di aglio di cui si poteva fare a meno.

Approfittiamo di una nuova serata relax per riordinare le idee e valutare il da farsi nei giorni successivi. Alcuni nostri amici arriveranno a trovarci in Messico e bisogna fare alcune scelte sulle ultime località da visitare in Guatemala. Per il momento ci focalizziamo sulla prossima tappa: Antigua.

Guatemala: Città del Guatemala

Guatemala: Città del Guatemala

Tappa precedente: Semuc Champey

Tappa successiva: Antigua Guatemala

Pagina relativa al Guatemala: Clicca qui

Il nostro itinerario sintetico

Giorno giro del mondo
Data Attività Voto Pernottamento
304 04/08/17 Lanquin => Città del Guatemala (mini-bus, partenza 9.00, arrivo 19.00) Città del Guatemala
305 05/08/17 Centro storico 5 Città del Guatemala
306 06/08/17 Guatemala City => Antigua (auto, partenza 10.00, arrivo 11.00) Antigua Guatemala

Galleria foto completa:

Autore: Ste

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inline
Inline